TRIBUTI: IMU aree edificabili - Comune di Ventimiglia

archivio notizie - Comune di Ventimiglia

TRIBUTI: IMU aree edificabili

 

 

IMU AREE EDIFICABILI

 

A termini dell’articolo. 1, commi 739 e seguenti, della Legge n. 160/2019, dal 1° gennaio 2020 è in vigore e si applica la “nuova IMU”.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 27/07/2020 è stato approvato il “Regolamento per l’applicazione della *NUOVA IMU* 2020”, che agli articoli 9 e 12 disciplina il valore venale delle aree edificabili a fini IMU.

L’Amministrazione, che ha fissato tra i propri obiettivi prioritari la semplificazione degli adempimenti a carico dei cittadini, in questo caso contribuenti, per consentire all’ufficio Tributi attività di consulenza (e di controllo successivamente), offrendo un supporto tecnico-documentale di definizione del valore delle aree fabbricabili site nel territorio comunale, ha affidato all’Architetto Simona Barozzi di Bordighera un incarico specifico di studio per la misurazione e l’attribuzione dei valori venali di riferimento delle aree fabbricabili ai fini IMU.

Attraverso l’esame degli strumenti urbanistici e delle modifiche ai Piani in corso, nonché con riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche, sono stati quindi determinati i valori delle aree edificabili ai fini IMU, approvati con deliberazione della Giunta Comunale n. 232 del 26/11/2020.

Successivamente l’Amministrazione, per dare ai contribuenti corretta informazione e consentire il calcolo dell’imposta dovuta, ha deciso di fornire ai contribuenti ed ai liberi professionisti che li assistono, un apposito “geoportale”, dedicato alla ricerca, verifica e quantificazione dei mappali catastali (particelle) interessate dalle zonizzazioni delle Aree Fabbricabili

Il progetto è stato realizzato da “NEMEA SISTEMI” di Sanremo, che, attraverso l’acquisizione di file “.shp” su “GIS”, la sovrapposizione delle particelle catastali al file “.shp”, con esclusione delle particelle con area <200 mq e la preparazione di un database “excel” riportante i campi utili al calcolo IMU, ha realizzato “GeoPortal+” – attivo e consultabile attraverso il link seguente: https://geoportalplus.nemea.cloud/ventimiglia.php –  che  offre i sotto elencati livelli informativi utili:

  • individuazione Aree Fabbricabili e singoli mappali ricadenti in Zonizzazione;
  • visione satellitare Google / OpenStreet Map;
  • multi ricerca sui mappali, fino a 10;
  • visualizzazione dei risultati su maschera;
  • Estrazione di documento riepilogativo di dettaglio (mq totali del mappale in Area Fabbricabile, valore m1, totale valore ai fini IMU.

AVVERTENZA: quando compare il valore dell’IMU dovuta “con PUO”, si intende il caso di aree edificabili per le quali è stato già approvato un progetto edificatorio, situazione conosciuta dal proprietario (trattasi di caso residuale).

“GeoPortal+” è una soluzione software che ben si presta agli scopi fissati in premessa:

- è una soluzione in CLOUD e quindi non necessita di alcuna installazione lato interrogante;

- è navigabile con qualsiasi browser esistente;

- è un geoportale e pertanto la ricerca del mappale può avvenire sia direttamente cliccando sulla mappa che digitando più mappali (numero di Foglio e Mappale) su un apposito tasto di ricerca;

- consente la visione satellitare di Google e OpenStreet Map per facilitare la ricerca visiva.

 

Manuale utente “GeoPortal+

 

I proprietari di aree edificabili potranno/dovranno regolarizzare le rispettive posizioni in occasione del versamento dell’acconto IMU 2021, anche avvalendosi dell’istituto del “ravvedimento operoso” per le annualità pregresse 2016/2020 (gli accertamenti da parte dell’Ufficio Tributo verranno quindi attivati a decorrere dal prossimo mese di luglio).

 


Pubblicato il 
Aggiornato il