Tributi - Comune di Ventimiglia

Per il Cittadino | Tributi - Comune di Ventimiglia

Tributi e Contenzioso Tributario

UFFICIO TRIBUTI

                   

Servizio TARI (Tassa Rifiuti)

CAPUANO Eugenia           eugenia.capuano@comune.ventimiglia.im.it                    

PITTAVINO Pia                  pia.pittavino@comune.ventimiglia.im.it                                                                                                                                                                                         

Servizio IMU (Imposta Mobiliare Unica)

LITTARDI Barbara             barbara.littardi@comune.ventimiglia.im.it                     

SEMERIA Silvia                 silvia.semeria@comune.ventimiglia.im.it                         

Servizio CONTENZIOSO (Riscossione Coattiva)

LEONE Jacopo                     jacopo.leone@comune.ventimiglia.im.it                           

Servizio IMPOSTA DI SOGGIORNO

LITTARDI Barbara             barbara.littardi@comune.ventimiglia.im.it                     

---ooo0ooo---

UBICAZIONE:

Palazzo Comunale – Piazza della Libertà 2 – piano terra

---ooo0ooo---

CONTATTI:

centralino                  0184-2801

PEC Comune            comune.ventimiglia@legalmail.it

PEC Ufficio               tributi.ventimiglia@legalmail.it

---ooo0ooo---

ORARI APERTURA:

Ricevimento contribuenti lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9:00 alle 13:00 – su appuntamento prenotare utilizzando il servizio AGENDAWEB

---ooo0ooo---

I PRINCIPALI TRIBUTI COMUNALI SONO:

  • la TARI, la tassa riferita al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, che grava su chi utilizza l’unità immobiliare.

il pagamento avviene sulla base di apposite cartelle spedite al contribuente

  • la nuova IMU, l’imposta patrimoniale che grava sulla proprietà delle unità immobiliari (dal 2020 sostituisce la IMU e la TASI, il tributo sul finanziamento dei costi relativi ai servizi indivisibili)

il pagamento avviene in “autoliquidazione”

  • la IMPOSTA DI SOGGIORNO, l’imposta a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive situate sul proprio territorio

il pagamento avviene in “autoliquidazione”

  • il CANONE UNICO, l’imposta patrimoniale che sostituisce, a partire dal 2021, entrate di diversa natura, vale a dire la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), il canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP), l'imposta comunale sulla pubblicità; e il diritto sulle pubbliche affissioni (ICPDPA), il canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari (CIMP) ed il canone mercatale

la riscossione è affidata alla Ditta “COLOMBO srl”, Via Roma 26 - 0184 231436

---ooo0ooo---

REGOLAMENTI VIGENTI:

  • “REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINADELL’IMPOSTA DI SOGGIORNO” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 78 del 13/11/2017
  • “REGOLAMENTO DISCIPLINANTE MISURE PREVENTIVE PER SOSTENERE IL CONTRASTO ALL’EVASIONE DEI TRIBUTI LOCALI AI SENSI ART.15 TER DEL DECRETO LEGGE 30/04/2019, N.34 COSI’COME MODIFICATO DALLA LEGGE DI CONVERSIONE 28/06/2019, N.58” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 69 del 25/11/2019
  • “REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L’APPLICAZIONE DELLA NUOVA IMU”, IN VIGORE DAL 1° GENNAIO 2020 AI SENSI DELL’ART.1, COMMI 739 E SEGG., DELLA LEGGE N.160/2019” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 39 del 27/07/2020
  • DETERMINAZIONE VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI DELL’APPLICAZIONE DELL’IMU” – adottato con deliberazione della Giunta Comunale n° 232 del 26/11/2020
  • PAGAMENTO RATEIZZATO DEI TRIBUTI COMUNALI. MODALITÀ APPLICATIVE” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 59 del 27/11/2020
  • “REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E DEL CANONE DI CONCESSIONE PER L’OCCUPAZIONE DELLE AREE E DEGLI SPAZI APPARTENENTI AL DEMANIO O AL PATRIMONIO INDISPONIBILE, DESTINATI A MERCATI REALIZZATI ANCHE IN STRUTTURE ATTREZZATE” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 20 del 20/05/2021
  • “REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA TARI” – adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n° 34 del 08/07/2021

---ooo0ooo---

  1. PROCEDIMENTI / ADEMPIMENTI / PROCEDURE:

per TARI

  • : copia dell’atto di acquisto o contratto di locazione + planimetria;
  • : copia dell’atto di vendita o disdetta del contratto di cancellazione di utenze (energia elettrica o acqua)
  • SOSPENSIONE IN CASO DI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE: copia del DIA (Denuncia inizio attività)

Avvertenze

Le denunce presentate dal contribuente, debitamente sottoscritte dal dichiarante e corredate di copia del documento d’identità devono contenere i dati fondamentali per procedere alla iscrizione e/o cancellazione:

  • generalità del contribuente ed il suo codice fiscale/partita iva,
  • ubicazione dei locali od aree;
  • la superficie tassabile e la destinazione d’uso dei singoli locali ed aree;
  • la data di inizio e/o fine occupazione ed i dati catastali dell’immobile.

La cessazione, nel corso dell’anno dell’occupazione o dell’utilizzo di locali ed aree dà diritto allo sgravio o rimborso del tributo a decorrere dal primo giorno del bimestre solare successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione di cessazione.

Se la denuncia non viene presentata nel corso dell’anno di cessazione, al fine di ottenere lo sgravio del tributo è necessario produrre uno dei seguenti documenti:

  • dichiarazione del proprietario dell’immobile attestante la data del rilascio dei locali accompagnata dalla copia del documento d’identità del dichiarante;
  • copia della comunicazione di disdetta del contratto di locazione, con ricevuta;
  • copia cancellazione utenza elettrica;
  • provvedimento di esecuzione di sfratto;
  • comunicazione di cessione di fabbricato;
  • copia del contratto di compravendita.

Tutte le denunce devono essere inviate all’indirizzo PEC  comune.ventimiglia@legalmail.it (in tal caso si considerano presentate il giorno della ricezione) o inviate per posta o consegnate direttamente all’ufficio protocollo del Comune.

Clicca qui per accedere al Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

 

per IMU

È un’imposta patrimoniale, dovuta dalle persone fisiche/giuridiche che possiedono immobili, escluse le abitazioni principali e relative pertinenze (ad eccezione delle categorie catastali A1, A8, A9 e relative pertinenze).

Il versamento dell'IMU avviene in autoliquidazione, quindi al/alla contribuente non verrà inviato nessun modello da parte degli Uffici Comunali ma sarà lo/la stesso/a utente che dovrà provvedere al calcolo ed alla compilazione del modello F24 con mezzi propri o tramite terzi.

 

per IMU AREE EDIFICABILI

L’Amministrazione ha fissato tra i propri obiettivi prioritari la semplificazione degli adempimenti a carico dei cittadini – contribuenti, offrendo un supporto tecnico-documentale di definizione del valore delle aree fabbricabili site nel territorio comunale.

Attraverso l’esame degli strumenti urbanistici e delle modifiche ai Piani in corso, nonché con riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche, sono stati quindi determinati i valori delle aree edificabili ai fini IMU.

 

  • individuazione Aree Fabbricabili e singoli mappali ricadenti in Zonizzazione;
  • visione satellitare Google / OpenStreet Map;
  • multi ricerca sui mappali, fino a 10;
  • visualizzazione dei risultati su maschera;
  • Estrazione di documento riepilogativo di dettaglio (mq totali del mappale in Area Fabbricabile, valore m1, totale valore ai fini IMU.

Avvertenze

  • Manuale utente “GeoPortal+ è una soluzione in CLOUD e quindi non necessita di alcuna installazione lato interrogante ed è navigabile con qualsiasi browser esistente;
  • è un geoportale e pertanto la ricerca del mappale può avvenire sia direttamente cliccando sulla mappa che digitando più mappali (numero di Foglio e Mappale) su un apposito tasto di ricerca;
  • consente la visione satellitare di Google e OpenStreet Map per facilitare la ricerca visiva.
  • quando compare il valore dell’IMU dovuta “con PUO”, si intende il caso di aree edificabili per le quali è stato già approvato un progetto edificatorio, situazione conosciuta dal proprietario (trattasi di caso residuale).

 

per IMPOSTA DI SOGGIORNO

Accedi alla documentazione 

Il soggetto responsabile della riscossione e del versamento al Comune dell’imposta è il gestore della struttura ricettiva, o soggetto che incassa il canone o il corrispettivo

I soggetti che pernottano nelle strutture ricettive, al termine di ciascun soggiorno, corrispondono l’imposta al gestore della struttura, il quale rilascia quietanza delle somme riscosse

I gestori delle strutture ricettive hanno l’obbligo di informare i propri ospiti dell’applicazione, dell’entità, delle esenzioni dell’imposta, utilizzando a tal fine appositi spazi.

Il gestore della struttura ricettiva deve comunicare, entro venti giorni dalla fine di ciascun trimestre solare, il numero dei pernottamenti imponibili e di quelli esenti, specificando il relativo periodo di permanenza, l’imposta dovuta e gli estremi del versamento della medesima in via telematica, utilizzando l’apposito servizio informatico.

Accedi al servizio Imposta di soggiorno del Comune di Ventimiglia

---ooo0ooo---

Modulistica

---ooo0ooo---

PagoPA

---ooo0ooo---

Tariffe Vigenti

 

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il